Cooperazione nel

Mediterraneo

Specializzati in cooperazione internazionale nel Mediterraneo

 

Messaggio del
Nuovo Direttore delle Operazioni
Emanuele Caruso

Un sincero ringraziamento a tutti gli amici, dirigenti e rappresentanti della Strutture coinvolte nel Programma di Cooperazione di quello che rappresenta un incubatore di progetti per lo sviluppo di un Area determinante per le politiche di integrazioni e per le economie dei Paesi del Bacino del Mediterraneo che hanno voluto premiarmi con la loro fiducia onorandomi nell'affidarmi la direzione delle operazioni presso i territori sottoposti agli interventi.
L'impegno e la trasparenza saranno i principi fondanti del mio incarico.
Da oggi sarò a disposizione di ognuno Voi, con alcuni colleghi delle Strutture che hanno accettato di impegnarsi in questo percorso, ho avuto il privilegio di lavorare già in passato, con altri sono certo che avrò modo di farlo e con il supporto delle Istituzioni mi auguro di cuore che ogni istanza potrà essere ascoltata e accolta.
Ancora Grazie
Emanuele Caruso

 
 

Il bacino del Mediterraneo rappresenta per i Paesi Europei una eccezionale condizione di
interscambio culturale, politico ed economico.
Le Istituzioni, mediante un'organizzazione intergovernativa fondata nel luglio 2008 in occasione del Vertice di Parigi per il Mediterraneo con l'inetento di rafforzare il Partenariato Euro-Mediterraneo nell'area geopolitica del Bacino del Mediterraneo che raggruppa i 28 Stati membri dell'Unione europea e i 15 Paesi mediterranei partner del Nordafrica, del Medio Oriente e dell'Europa sud-orientale, hanno dato una rinnovata spinta per programmi tesi alla promozione della stabilità e l'integrazione in tutta l'Area del Mediterraneo.
Fondamentale in questo contesto storico, al fine che i programmi Istituzionali possano trovare il massimo della applicazione, è la promozione dell'interazione tra i sistemi, le competenze, le economie territoriali, l'imprenditoria tra soggetti operanti nell'Area Euro- Mediterranea che, facendo sintesi e cooperando stabilmente maturerebbero condizioni di eccellenza nei campi strategici per la crezione di modelli sotenibili, motore delle economie regionali alla base dell'integrazione e della condivisione tra i popoli. Per tali ragioni, da una iniziativa della Camera EuroMediterranea per l'Industria e l'Impresa, costituita in Tunisi e patrocinata dalla Assemblea Parlamentare del Mediterraneo in collaborazione con l'Osservatorio Antiterrorismo per il Medioriente, si è voluto costituire un incubatore per strutture pubbliche e private che possano lavorare, assieme, immaginando di ampliare i confini dell'Area del Bacino del Mediterraneo, tentando di creare un ponte tra le realtà strutturate, capaci di dare il proprio contributo per uno sviluppo sostenibile provenienti da contesti geografici e politici differenti fondato su criteri della reciprocità.

T.E.G. S.A.
società tunisina titolare di autorizzazione per realizzare impianti ad energia rinnovabile.

Partner di riferimento per le operazioni di advisoring finanziario è Nurago S.A. Scima Grom, 147 Grono  (Swiss).

MUCCIO SPA

Sponsor MUCCIO S.P.A.
Costruzione e Manutenzione Metalmeccaniche
Via Isaac Newton, Zona Industriale - Brindisi

UNIBUSINESS G.E.I.E.

Studio Associato Internazioanle UNIBISINESS G.E.I.E.
Via Monti Lepini, 14 Latina.